CHI L'HA VISTA MORIRE?

CDDM059

EAN13: 8032628990595

Data di uscita: 02 July 2006

Ennio Morricone

"CHI L'HA VISTA MORIRE?" (aka WHO SAW HER DIE?) s'inserisce nel filone del giallo anni 70. Il regista Aldo Lado, a differenza della maggior parte dei colleghi, che si erano cimentati nel genere, si discosta nettamente dalle tematiche dei film alla "Dario Argento" che contraddistingueva il filone. La personalità di Lado si era già fatta notare nel precedente thriller "LA CORTA NOTTE DELLE BAMBOLE DI VETRO", il quale, amalgamava perfettamente una solida struttura gialla con tematiche politiche, attaccando ferocemente il potere. Lo stesso discorso si può fare per "CHI L'HA VISTA MORIRE?", girato nel 1972; qui Lado calca la mano narrando eventi ancora più angoscianti e scioccanti. Il regista descrive una Venezia lugubre e insanguinata dall'omicidio di una bambina; il padre (George Lazenby) si ritrova in una spirale di omicidi per mano di un prete!!!! Dopo la politica Lado non risparmia neanche le istituzioni religiose (farà ancora di meglio nel suo capolavoro "L'ULTIMO TRENO DELLA NOTTE" malsana storia di violenza con la totale assenza di personaggi positivi), dimostrando ancora una volta di essere uno "scomodo" outsider nel panorama cinematografico italiano. Digitmovies pubblica ora "CHI L'HA VISTA MORIRE?" come terzo volume della serie dedicata alle musiche di Ennio Morricone per il Giallo italiano. Facendo delle ricerche presso gli archivi della Edipan siamo riusciti a ritrovare il master stereofonico dell'album originale (Gemelli GG.ST.10-017) in ottime condizioni. Non sono sopravvissuti i master delle session, ma praticamente la mezz'ora di musica contenuta nell'album dell'epoca e qui nel nostro CD é tutto quello che é stato usato per il film.Ennio Morricone, genialmente, non ha scritto musica atonale come è tradizione per il genere Giallo, ma una serie di musiche con strumentazione moderna ( batteria,chitarra elettrica,tastiere), ma eseguite da cori di bambini. Risulta così un'atmosfera musicale di sapore antico,molto sospesa, incantata ,quasi volutamente in contrasto con la violenza dei delitti descritti nel film. Parte dei testi sono popolari, mentre altri sono stati scritti da Maria Travia, moglie del compositore.Di particolare suggestione é il brano 8 dove interviene la splendida voce di Edda Dell'Orso.

CHI L'HA VISTA MORIRE?

01. CHI L'HA VISTA MORIRE? 2:58
02. NO GHE' PIU' BEL CANTAR DELLA SERA 3:53
03. LA BELA RIPOSAVA 1:51
04. IL GIROTONDO DELLE NOTE 2:35
05. LA MIA MAMA 1:40
06. IL GIOCO DELLE VOCALI 2:11
07. DINDON CAMPANON 3:08
08. EL PRIMO BASO 3:42
09. CANTO DELLA CAMPANA STONATA 1:33
10. SOLO GRIDA 6:38

instrumental and choral ensembles conducted by Nicola Samale
choir: Coro di Voci Bianche di Paolo Lucci
Solo voice Edda Dell’Orso track 8
traditional texts tracks 1-3,5,7,8
text by Maria Travia Morricone tracks 4,6,9,10

Continuando ad utilizzare questo sito accetti l'utilizzo dei cookies. ulteriori informazioni

Le impostazioni dei cookie per questo sito web sono impostate su "consenti" al fine di darti la migliore esperienza d'uso. Continuando ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su accetta sei favorevole all'utilizzo dei cookie.

Chiudi